di parmigiane e coinquilini

Ci sono cose che amo, altre che detesto, ci sono ricordi che mi assalgono, come mostri spaventosi e altri che mi accolgono, e mi riempiono di dolcezza. Il blog, questo piccolo diario virtuale…è stato falsato, nella ricerca di cose da dire e da non dire… Ci è voluto un po’ di tempo, ma adesso sono pronta a riprendere in mano la mia vita, nel bene e nel male voglio essere me stessa, voglio essere libera di poter scrivere quello che mi passa per la testa senza paura del giudizio di nessuno. 
C’è stato un tempo in cui pensavo di essere una moglie, a prescindere da un vincolo sacro o da un contratto,  solo per scelta… c’è stato un tempo in cui ho dato enorme valore a chi mi è stato accanto, oggi quel tempo è passato e vedo un coinquilino per quello che è…una persona con cui divido un tetto…. io mi occupo delle pulizie, della cucina e dei figli… lui si occupa delle bollette. 
E’ qui.. ma con l’aria di chi non ci vuole più essere.. o forse sono io che non voglio esserci, che non voglio vedere.. che non voglio pensare a come liberarmi da promesse che non gli ho mai fatto ma che sento ancora scolpite nel cuore. Non voglio pensare al bene che gli ho voluto. Abbasso la testa e rispondo con cortesia… educatamente saluto e parlo di tutto e di niente, come se le cene fossero quelle di sempre, ma il cibo non ha sapore… E’ la vita… ci sono i figli e passerà… tra scuola, casa, cucina, blog e forse un nuovo lavoro…lo spero tanto!
Preparatevi ad una serie di piatti confortanti, tutt’altro che light 🙂

Ricetta: la Parmigiana 
  • 4 melanzane turche (sono lunghe e nere )
  • 1 litro di salsa di pomodoro e basilico
  • 200 g di provola fresca ragusana o cacio fresco
  • 6-7 foglie di basilico fresco 
  • 1 uovo
  • sale grosso q.b.
  • olio per la frittura
Lavate e affettate le melanzane nel senso della lunghezza, disponetele in una capiente ciotola, distribuite del sale grosso sulla superficie di ogni fetta. Lasciatele così almeno un ora per fare in modo che perdano il caratteristico liquido amaro, poi sciacquatele abbondantemente, e friggetele facendo attenzione a dorarle bene da entrambe le parti. Disponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. 
A questo punto versate un mestolo di salsa di pomodoro sul fondo della teglia, distribuite uno strato di melanzane sovrapponendo leggermente le une alle altre, coprite con fette di provola, poi ancora strato di pomodoro, distribuite le foglie di basilico spezzettate e ricominciate con lo strato di melanzane, ma invertendo il verso. Io faccio al massimo 3 strati di melanzane, non metto parmigiano in mezzo. L’ultimo mestolo di salsa lo mescolo ad un uovo sbattuto, verso il tutto sulla superficie della parmigiana, muovo la teglia in modo da distribuire bene l’uovo e inforno a 180° per 20 minuti (dipende poi dai forni). 

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Beglaubigte Übersetzung
    16 ottobre 2012 at 12:22

    Yammm…this looks georgeous! Great idea!

  • Reply
    stefy
    27 settembre 2012 at 12:54

    WOW CHE PARMIGIANA……..E' UNO SPETTACOLO……

  • Reply
    sississima
    26 settembre 2012 at 17:12

    spero che non sia quello che ho capito…cambiando discorso comunque un lavoro lo sto aspettando pure io, ma non arriva mai!! Mi gusto sicuramente la tua gustosa parmigiana, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    fantasie
    26 settembre 2012 at 10:26

    Tesoro mio, ci sono persone speciali come te che meriterebbero tanto, ma tanto di più… Hai tre figli bellissimi e adorabili ed è brutto non sentirsi famiglia… Ti auguro ogni bene, e anche di più! :***
    P.s. I piatti non light, tu te li puoi permettere! 😉

  • Reply
    ann@...
    23 settembre 2012 at 6:45

    ti ho appena conosciuta "virtualmente..", ma credo che non occorra conoscersi da una vita, per essere vicina a qualcuno che sta passando un periodo, di quelli "dicono…" capita a tutti.. forse anche a me .. la vita, i figli, il correre, le giornate… e tutti i suoi contenuti, delle volte ci allontanano dalle promesse fatte, dall'amore vero, quello al quale abbiamo detto: "io voglio te…", e non c'è persona migliore di te che in questo momento debba farsi delle domande e darsi delle risposte, il mio augurio è che tu possa trovare tutta la serinità possibile… e guardare con calma la cornice della tua vita…. il contenuto è così prezioso che merita di essere osservato con tanta calma e serenità…!! un abbraccio Ann@

    • Reply
      ginestra
      23 settembre 2012 at 14:02

      Grazie mille Anna di queste parole, tra l'altro il tuo nome ha per me un valore affettivo enorme!
      Si sono in questa fase…osservo la cornice, il contenuto come giustamente intuisci è tanto prezioso…lotterò per queste mie uniche ricchezze.
      Un abbraccio

  • Reply
    Sonia
    22 settembre 2012 at 18:37

    porcapaletta! Ginnybell….ma ti lascio pimpante come un folletto e ti ritrovo così sconfortata! caspita….non è che è un periodo passeggero come quelli (frequenti) che tutte le coppie vivono? sei sicura che sia come la vedi tu e non la tua opinione? mai smettere di lottare e di cercare di capire…mai! questo piatto coccoloso farebbe tornare in vita un morto! cara Ale, non ti conosco ma ti giuro che ti sono molto vicina! un abbraccio affettuoso, Sonia

    • Reply
      ginestra
      23 settembre 2012 at 14:00

      E' vero, non ci siamo ancora conosciute ma sento che sarebbe come è stato per Luna, istintivamente ti sento! Mi prendo il tuo abbraccio :*

    • Reply
      Sonia
      25 settembre 2012 at 15:53

      :-X

  • Reply
    Scarlett:
    22 settembre 2012 at 7:22

    spero di aver capito male…ma se fosse ora capisco il tuo allontanamento che mi suonava strano…anche troppo che dirti..come sempre un sostegno morale a questo momento e a questi cibi confortanti…un abbraccio

    • Reply
      ginestra
      23 settembre 2012 at 13:58

      mi prendo l'abbraccio molto volentieri :*

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Gelato al matcha

    Send this to a friend