è ancora estate.. insalata pantesca

Cosa ho portato con me da Pantelleria? La convinzione di essermi innamorata irrimediabilmente, ancora una volta dell’uomo sbagliato e il ricordo di odori e sapori eccellenti, a cominciare dalla ricotta prodotta sull’isola fino al famosissimo “passito”.. Dalla mia unica vacanza a Pantelleria sono passati ormai tanti anni, “l’uomo sbagliato” è ancora accanto a me… la “donna che sbaglia” scrive in questo momento… e oggi come allora mi chiedo che cosa ci abbia uniti… lui …l’uomo che parlava poco..(prima…tanti anni fa, oggi prego che non apra bocca;)), e io, che non riesco a tacere neanche pagata, che devo dire per forza (e di solito succede nel momento sbagliato) cosa penso… Io che vedevo tutto con gli occhiali rosa e lui che quando ipotizza l’evolversi di una circostanza qualunque “spara paranoie a gogò” .. Lui che scrive per tutto l’anno liste di cose da fare durante le ferie e anno dopo anno non riesce neanche ad arrivare al punto 2… io che nascondo la suddetta lista perchè così mi sento meno delusa…Siamo un’insalata, un’unione di ingredienti diversi a cui solo una mano sapiente riesce a donare armonia…
Diciamo che aspettando questa mano sapiente e compassionevole e ringraziando il cielo che queste “ferie” siano finite..vi passo la ricetta di questa insalata buonissima, di solito molto molto apprezzata 😀

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 gr. di patate a pasta gialla
  • 400 gr. di pomodoro datterino
  • 2 piccole cipolle di Tropea
  • 10 olive private del nocciolo (quelle che preferite)
  • 2 cucchiai di capperi di Pantelleria sott’olio (sotto sale non mi piacciono)
  • qualche ciuffo di basilico
  • sale e origano q.b.
  • olio e.v.o.
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico 
Lessate le patate, una volta cotte e fredde, pelatele e tagliatele in tocchetti non troppo piccoli, lavate, asciugate e tagliate a metà il pomodorino, sbucciate e affettate sottilmente le cipolle e qualora non fossero fresche, lasciatele in acqua e sale per un quarto d’ora almeno.
Prendete una bella insalatiera, versateci dentro tutti gli ingredienti, mescolate et voilà, il piatto è pronto!
Note:
Aggiungendo mozzarella e/o tonno questa insalata diventa un piatto unico, fresco e sostanzioso. Potete aggiungere anche ciuffetti di menta e se terrete l’insalata in frigo, al termine di una calda giornata di lavoro, troverete un piatto ricco di colore, fresco e profumato! 
Ottima accompagnata da crostini di pane.
Buon week end e a presto :*

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Maria Luisa
    26 settembre 2012 at 23:17

    spesso gli opposti si attraggono, ma davanti a questa insalata… come si fa a resistere? buona, ottima, bellissima! 🙂

  • Reply
    sississima
    12 settembre 2012 at 14:10

    ma dai! Mio cognato ha acquistato una casa a Pantelleria, e io questa estate sono andata in Sicilia…gustosa la tua insalata, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Caro
    8 settembre 2012 at 22:11

    davvero deliziosa questa insalata! 🙂 passavo per dirti che il nostro contest è terminato e abbiamo già pubblicato le ricette finaliste 😉 a presto, buona domenica! 🙂

  • Reply
    Fabiana
    8 settembre 2012 at 9:28

    Siete un'insalata riuscitissima a quanto pare…..se ancora dura!
    Pantelleria….magari! Mi accontento dei tuoi ricordi e sogno i profumi che hai annusato tu.

    Un saluto ligure,

    Fabiana

    • Reply
      ginestra
      8 settembre 2012 at 12:55

      Pantelleria …devi andarci appena puoi! Un sogno!

  • Reply
    Valeria
    8 settembre 2012 at 8:53

    l'insalata è uno spettacolo, di colori e sapori… e l'uomo.. beh, dai, forse cosi sbagliato non è! di sicuro siete complementari!

    • Reply
      ginestra
      8 settembre 2012 at 12:54

      complementari dici? Voglio crederlo… 😉

  • Reply
    Chiara Giglio
    8 settembre 2012 at 6:02

    è da tanto che desidero andare a Pantelleria,quando troverò l'uomo giusto gusteremo insieme questa splendida insalata! Buon we….

    • Reply
      ginestra
      8 settembre 2012 at 12:53

      L'insalata merita… l'augurio maggiore te lo faccio per la ricerca più ardua, perchè con gli anni, irrimediabilmente diventiamo consapevoli di cosa vogliamo, con il senno di poi penso che l'ideale sarebbe un fidanzato nel w.e. e poi ognuno a casa sua ;))
      Un bacione

  • Reply
    claudio coco
    7 settembre 2012 at 21:26

    ……….~x( meno male che l'uomo sbagliato non sta leggendo

    • Reply
      ginestra
      8 settembre 2012 at 12:56

      Chi te lo dice? La teoria del "404 error" alla fine l'ha sottoscritta più di una volta 😉

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Gelato al matcha

    Send this to a friend