Pizza pere, zucchine, semi di zucca e limone

Questa pizza ve la dovevo far conoscere, è tra le mie preferite, l’ho preparata a pranzo, leggera e sorprendentemente gustosa, la mia versione della vegetariana 😀

Unico consiglio che mi sento di dovervi dare: scegliete con cura gli ingredienti, a cominciare dalla farina, sappiate poi che una buona scamorza rispetto ad un comunissimo formaggio a pasta filata, in questo caso, fa la differenza.

Pizza pere, zucchine e semi di zucca
 
tempo di preparazione
tempo di cottura
tempo totale
 
per 4 persone
Scritto da:
Ricetta: pizza
Categoria: lievitati
Ingredienti
  • 500 g di farina di semola Russello
  • circa 250 ml di acqua (varia in base alla farina)
  • 10 g di lievito fresco
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 pera abate
  • 1 zucchina verde
  • 150 g di scamorza affumicata
  • 1 cucchiaio di semi di zucca
  • 1 cucchiaio di tuma persa grattugiata (o altro formaggio stagionato)
  • zeste di 1 limone
Procedimento
  1. Sciogliete il lievito in circa 50 ml di acqua tolta dal totale, l'acqua deve essere tiepida, saprete che la temperatura è corretta, quando infilando un dito nell'acqua non noterete alcuna differenza di temperatura, nè più calda nè più fredda rispetto al vostro dito. Sciogliete insieme al lievito anche 1 cucchiaino di zucchero o di miele o di malto, servirà ad aiutare il lievito a "svegliarsi".
  2. Lasciate riposare il lievito per 15 minuti.
  3. In una ciotola capiente, versate le farine, poi il lievito e parte dell'acqua, iniziate ad impastare energicamente, aggiungete il sale e l'olio, ancora acqua fino a quando ne servirà. Aggiungete il sale, impastate bene, formate una palla che coprite la ciotola con pellicola trasparente e mettete a lievitare in una stanza calda, oppure in forno con la lucette accesa.
  4. NEL BIMBY
  5. inserite nel boccale, nell'ordine, la farina, l'acqua, i sale e l'olio, impastate 3 minuti mod. spiga, l'impasto dovrà staccarsi dalle pareti del boccale lasciandole pulite, se fosse troppo molle e appiccicoso dovrete aggiungere ancora farina, un cucchiaio alla volta, impastate ancora fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  6. Quando l'impasto sarà raddoppiato capovolgetelo su una spianatoia, stendete l'impasto nelle forme che preferite, rettangolare per coprire la leccarda del forno oppure tondo per ricoprire la teglia da pizza. Disponete sulla pizza la scamorza, le fettine di pera, le fettine sottilissime di zucchine, e i semi di zucca, spargete sulla superficie il formaggio grattugiato e in ultimo la buccia del limone tagliata a fili sottilissimi. Lasciate lievitare nella teglia ancora un altra ora. Infornate a 270° per 8 minuti, o comunque fino a quando la pizza non sarà cotta. Temperatura e tempo cambiano in base ai forni.
Note
E' importante infornare la pizza con il forno portato già a temperatura, questo vi garantirà la fragranza tipica, leggermente croccante al morso e soffice in bocca.
La doppia lievitazione, rende l'impasto molto più digeribile, e la resa migliore.
Con questa quantità ho realizzato 3 teglie rotonde del diametro di 30 cm, l'impasto non l'ho steso troppo sottile, mi piace un pochino alto.

Come sempre, se la provate fatemi sapere lo sapete che ci tengo 😀

Alla prossima ricetta :*

You Might Also Like

1 Comment

Leave a Reply

vota questa ricetta:  

CONSIGLIA Blini con pesto di pomodorini secchi, basilico e mandorle

Send this to a friend